* * * PAGINA IN ALLESTIMENTO * * *

 

Il Comune di Brusciano ha presentato diverse candidature a bandi del PNRR in ambiti di intervento strategici per la città e per i suoi cittadini e, ad oggi, sono stati finanziati complessivamente 6 progetti (dati in aggiornamento).

Il totale dei progetti finanziati è pari a 0,36 milioni di euro (dati in aggiornamento).

 

Strutture infanzia, edilizia scolastica e palestre

 

 

Edilizia sociale e rigenerazione urbana

 

 

Mobilità e trasporto sostenibile

 

 

Sociale: disabilità, marginalità, fragilità

 

 

Digitale

 

> M1C1 Inv. 1.2 Abilitazione al cloud per le PA Locali

L’investimento è collegato all’obbligo per la PA, introdotto dall’art. 35 del D.L. 76/2020, di migrare i propri CED verso ambienti cloud

  • FINANZIAMENTO PNRR: € 121.992,00

 

> M1C1 Inv. 1.3.1 Piattaforma Digitale Nazionale Dati

La piattaforma consentirà di:
- pubblicare le rispettive interfacce per programmi applicativi (API) sul catalogo API della piattaforma;
- redigere e firmare accordi sull'interoperabilità digitale attraverso la piattaforma;
- autenticare e autorizzare l'accesso alle API utilizzando le funzionalità della piattaforma;
- convalidare e valutare la conformità al quadro nazionale in materia di interoperabilità.
L’obiettivo è favorire la conoscenza e l’utilizzo del patrimonio informativo detenuto per finalità istituzionali nelle banche dati dell’Ente nonché la condivisione dei dati con i soggetti che hanno diritto di accedervi.
PDND favorisce l'interoperabilità dei sistemi informativi e delle basi di dati delle Pubbliche Amministrazioni e dei gestori di servizi pubblici.

  • FINANZIAMENTO PNRR: € 20.344,00

 

> M1C1 Inv. 1.4.1 Esperienza del cittadino nei servizi pubblici

L’obiettivo del Comune di Brusciano, aderendo al bando, è quello di proseguire con la linea di rinnovamento dei servizi digitali. Il progetto prevede quindi l’adesione ad entrambe le componenti del bando: il “Cittadino informato” in cui l’attenzione è volta alla strutturazione e standardizzazione dei contenuti all’interno dei siti del Comune, nel pieno rispetto delle linee guida fornite da Agid in materia di Design dei siti comunali; e il “Cittadino attivo” in cui vengono potenziati numericamente e qualitativamente i servizi offerti alla cittadinanza in modalità on-line, con particolare attenzione al popolamento del fascicolo del cittadino che si propone di diventare il fulcro della connessione diretta con il Comune.

  • FINANZIAMENTO PNRR: € 155.234,00

 

> M1C1 Inv. 1.4.3 Adozione piattaforma pagoPA

La piattaforma consentirà la digitalizzazione dei pagamenti effettuati a favore del Comune.

  • FINANZIAMENTO PNRR: € 36.85100

 

> M1C1 Inv. 1.4.3 Adozione app IO

La piattaforma garantirà il diritto di accedere ai servizi on-line del Comune tramite la propria identità digitale e anche attraverso il punto di accesso telematico. In particolare, l’App IO mette a disposizione una piattaforma comune e semplice da usare, con la quale relazionarsi in modo personalizzato, rapido e sicuro, consentendo l’accesso ai servizi e alle comunicazioni del Comune direttamente dal proprio smartphone. Inoltre, la sua implementazione determina una maggiore fruibilità dei servizi online, permettendo di accedere, attraverso l’App, che si basa sull’utilizzo di altre piattaforme abilitanti previste dalla legge, ad una pluralità di servizi e informazioni.

  • FINANZIAMENTO PNRR: € 17.150,00

 

> M1C1 Inv. 1.4.4 Estensione dell'utilizzo delle piattaforme nazionali di identità digitale - SPID CIE

Il progetto contribuirà al raggiungimento dei target europei previsti:
- entro dicembre 2025: numero di cittadini italiani con identità digitali valide sulla piattaforma nazionale di identità digitale: 42.300.000;
- entro marzo 2026: numero di amministrazioni pubbliche (su un totale di 16.500) che adottano l'identificazione elettronica (eID) (SPID o CIE): 16.500.

  • FINANZIAMENTO PNRR: € 14.000,00

Link Utili

torna all'inizio del contenuto